V.d.B. 2018 – Kung Fu Panda

Al tempio di Centa si sono radunati tutti gli aspiranti Guerriero Dragone e insieme a maestro Shifu e ai cinque Cicloni (maestro Tigre, Scimmia, Vipera, Mantide e Grù) si sono allenati duramente per conquistare la pergamena: un antico documento che avrebbe dato immensi poteri a colui che ne fosse entrato in possesso. Insieme ai lupetti allievi c’era anche il panda Po e diciamo che non era proprio il massimo: un po’ sovrappeso, goffo nei movimenti, non troppo intelligente, dormiglione e sempre affamato… del resto suo padre gestisce un ristorante e si dice che i suoi spaghetti siano tanto buoni grazie all’uso di un ingrediente segreto… Po si è trovato subito in difficoltà e ad un certo punto ha deciso che non sarebbe valsa la pena di continuare, le prove erano difficili, complicate: non ce l’avrebbe mai fatta! Ma ormai aveva preso un impegno e con l’aiuto di Shifu e dei Cicloni, facendo del suo meglio, sicuramente poteva concludere la settimana e aspirare anche lui all’antica pergamena. Come se non bastasse, poi, è arrivato anche Tailung, un vecchio allievo di Shifu che in passato, viste le sue grandi qualità fisiche e abilità nel Kung Fu, sembrava essere il prescelto per diventare il nuovo Guerriero Dragone, se non fosse che Maestro Oogway in lui aveva visto qualcosa che non andava: sete di potere, poca attenzione agli altri e voglia di primeggiare. Caratteristiche incompatibili ad un Guerriero Dragone. Per fortuna gli allievi, in una durissima battaglia notturna, sono riusciti a sconfiggere Tailung. Finita la settimana Maestro Shifu ha dovuto scegliere a chi consegnare la pergamena e la scelta è ricaduta sull’allievo che ha fatto più fatica, che partiva in svantaggio rispetto agli altri ma che ha fatto del suo meglio per superare le difficoltà e arrivare alla fine degli allenamenti. Po non poteva crederci: il nuovo Guerriero Dragone era proprio lui! Con molta attenzione ha srotolato l’antica pergamena e se inizialmente non ha visto nulla, con attenzione, ha poi visto la sua immagine riflessa: l’ingrediente segreto sei tu!

Non esistono formule magiche o mosse speciali: il vero Guerriero Dragone è chi, con i suoi limiti e le sue insicurezze fa del suo meglio, mettendosi al servizio del prossimo per il bene altrui.

Buona caccia!

Autore dell'articolo: Akela